Vai ai contenuti

Vantaggi

Progettazione


“Il legno trema ma non si rompe”
Le costruzioni realizzate in legno sono sicure perchè il legno è un materiale leggero, elastico e resistente.
Il legno, a parità di forza sismica, è sollecitato in misura ridotta rispetto ad una costruzione realizzata con i tradizionali materiali impiegati nelle costruzioni. E’ quindi un materiale sicuro.
                                       
Pagoda Gojunoto realizzata nel 1409 a Nara in Giappone.
In caso di terremoto i 5 piani oscillano in fase opposta, impedendo alla struttura di collassare.










“Il legno brucia:tutti salvi”
Sembra un paradosso ma il legno ha una resistenza al fuoco elevata.
Il legno è combustibile, brucia in modo lento e costante ma prevedibile e senza produrre crolli improvvisi.
Il legno impiegato oggi nelle strutture edilizie è sottoposto a controlli specifici e rispetta le prescrizioni normative risultando un materiale altamente affidabile e sicuro in caso di evacuazione contollata di un edificio.



“Il legno vive nel temo!”
Se ben concepita e realizzata a regola d’arte una struttura in legno può “vivere” per secoli.
E’ necessario sottoporla a periodici interventi di manutenzione ordinaria, come prescritto dai progettisti.

Il tempio HidaKokubuji a Takayama in Giappone.
Fu costruito nel 746 dall’impertaore Shomu e venne restaurato nel 1821.








 
Tutta la città di Venezia è stata realizzata su pali in legno, posti in opera a quinconce in numero di circa 8-9 pali a metro quadrato, per costipare il terreno e permettere di aumentarne la portanza.
In corrispondenza delle rive i pali assumono la lunghezza di 7-8 m per poter raggiungere lo strato resistente in argilla chiamato ”caranto” e permettere quindi di trasferire i notevoli carichi dei magnifici palazzi
veneziani che ammiriamo sparsi per tutta la città  fino allo strato portante del terreno.
Possiamo qui di seguito ammirarela
Fondamenta del Sansovino alle Fabbriche Nuove con relativo sondaggio eseguito a Campo S. Giacometto di Rialto (Ve) e lo studio di fondazioni raffigurante la sezione tipica delle rive veneziane ( Museo Correr - Fondazione Gaspari).

        

Le immagine riportate di seguito sono due significativi disegni di sezioni di muri di sonda di canali veneziani.
La sezione con mattoni è tipica dei rii interni mentre quella rivestita con pietra d'Istria si trova lungo il Canal Grande e in corrispondenza di palazzi di famiglie importanti.

                         

Falegnameria Sartor Sas Sede legale Via Castellana, 29 Sede operativa: Via Castellana, 81/C 31010 Fonte-One' (TV) Tel. +39 0423 949 382 Cell . +39 339 417 14 21
sartorlegno@alice.it info@sartorlegno.it
Torna ai contenuti